Il visconte dimezzato di Italo Calvino


Lettura: romanzo Produzione: produzione italiana
Descrizione

Le due vite del visconte Medardo, dimezzato da un colpo di cannone.


Ulteriori informazioni

Dopo essere stato colpito in pieno da una palla di cannone durante una battaglia con i saraceni, il visconte Medardo di Terralba si ritrova il corpo diviso letteralmente in due precise metà distinte e separate. Nella metà destra, ribattezzata il Gramo, si concentra tutta la malvagità del visconte, in quella sinistra, detta invece il Buono, tutta la sua bontà. Tornati in patria i due imperverseranno per le proprie terre esasperando la gente con gli eccessi di terribile cattiveria l'uno e di esacerbante bontà l'altro, senza che mai uno dei due abbia la meglio. Soltanto quando si metterà di mezzo l'amore la situazione troverà finalmente una soluzione.

Il racconto fiabesco e ironico affascina il lettore con il suo divertente gioco narrativo, adombrando la problematicità del reale in allegorie di facile comprensione. Il duplice percorso didattico mira dapprima alla comprensione e all'analisi degli elementi costitutivi del racconto: personaggi, narratore, tempo, luoghi, linguaggio; poi la riflessione si allarga ai significati anche simbolici del racconto, con riferimenti a problematiche generali sulla natura umana e all'attualità.



Creato da Monika Garavaglia, Sabato 05 Ottobre 2013
Modificato da Monika Garavaglia, Sabato 05 Ottobre 2013

Commenti

Effettua il login per lasciare un commento.