Cosa succede quando le lingue e le culture si incontrano?


Lingua:Italiano Destinatari:L’evento si rivolge a tutti coloro che consapevolmente o inconsapevolmente assumono il ruolo di ambasciatori della lingua italiana nel resto della Svizzera, ma anche a coloro che non praticano quotidianamente l’italiano in ambito privato e professionale. Luogo:Alta Scuola Pedagogica dei Grigioni, Coira Regione:GR Durata:Data unica Data:sabato 09 dicembre 2017 Orario:14:00 Organizzatore:Alta Scuola Pedagogica dei Grigioni, ASSI, Coscienza Svizzera e PEN Direzione:Vincenzo Todisco Relatori/relatrici:Gian-Paolo Curcio, Vincenzo Todisco, Sergio Roic, Luigi Menghini, Raffaella Adobati Bondolfi, Nicole Bandion, Francesca Giorzi
Descrizione

Pomeriggio di riflessione sulle dinamiche che si creano quando lingue e culture si incontrano, ponendo al centro l’italiano in tutte le sue dimensioni.
Un progetto che nasce dalla collaboraione tra l'Alta scuola pedagogica dei Grigioni, l'Associazione svizzera scrittori di lingua italiana, Coscienza svizzera e il PEN della Svizzera italiana.

Grazie all’intervento di diversi relatori e degli studenti stessi dell’ASPGR si elaboreranno tali aspetti, allargando il discorso alla letteratura, alla scuola, alla cultura e alla lingua stessa.

L’evento ha luogo a Coira, capitale multilingue che funge da ponte tra la Svizzera italiana e la Svizzera tedesca, la quale porta ad un dialogo interculturale e esperienze diverse, sulle quali vale la pena riflettere al fine di capire quale ruolo assume la lingua italiana all’interno di tale contesto.


Descrizione lunga

Che cosa succede quando l’italiano incontra altre lingue e culture? Quali dinamiche scattano? Qual è l’apporto di chi, essendo di lingua italiana, viene a studiare a Coira? Che cosa riceve? Che cosa perde? Che cosa guadagna? Che cosa riporta nella sua terra d’origine? Come si manifesta l’interscambio tra le due regioni? Che cosa ne nasce?

Queste riflessioni, fatte sull’esempio degli studenti italofoni che dal Grigioni italiano o dal Ticino vengono a studiare a Coira o nell’ambito di progetti di scambio come il PUAL (Parlo un’altra lingua, ma ti capisco) o iniziative per la promozione dell’italiano e della Svizzera italiana oltre i confini linguistici (la “Settimana della Svizzera italiana” dell’USI), si possono estendere su scala molto più ampia e possono comprendere la letteratura, la cultura, la scuola e ovviamente la lingua stessa. Infatti, come vive il proprio lavoro uno scrittore cresciuto con due lingue (di cui una l’italiano), quali sfide incontra chi si vede impegnato nella promozione dell’italiano e della Svizzera italiana nel resto della Svizzera?


https://www.phgr.ch/event2017re005/

Documenti


flyer-event-phgr-dez-2017.pdf
PDF 491,8 KB
Dossier_evento.pdf
PDF 91,1 KB

Creato da Valeria Manna, Venerdì 27 Ottobre 2017

Commenti

Effettua il login per lasciare un commento.