Modifica novità Cancella novità

Torna alla pagina precedente

Cercando l’imperatore | Il Declino degli dèi - Amore e disamore

Luogo: Casa d’Italia (Salone Pirandello) | Erismannstrasse 6 - 8004 Zurigo
Data: 04.03.2016
Ora: 19:00
Categoria: letture
Autore/Organizzatore: Liceo Vermigli | proLinguaitaliana | Istituto Italiano di Cultura di Zurigo

Descrizione

Russia, estate 1918. Dopo la sanguinosa rivoluzione d’ottobre, lo Zar Nicola II e la sua famiglia sono prigionieri dei bolscevichi a Ekaterinburg, negli Urali. Un reggimento scelto di fedelissimi marcia nella taiga in cerca del loro Imperatore per liberarlo. Un romanzo di grande forza narrativa, una grande avventura in cui la fantasia sfida e si fonde con la Storia.

Roberto Pazzi, poeta, narratore e giornalista tradotto in 26 lingue è nato ad Ameglia ma vive da sempre a Ferrara. Svolge un’intensa attività di conferenziere nei vari paesi del mondo dove è diffusa la sua opera. Tra i suoi numerosi scritti, si ricordano i romanzi storici Cercando l’imperatore (Marietti, 1985), La principessa e il drago (Garzanti, 1986), Vangelo di Giuda (Garzanti, 1989), La stanza sull’acqua (Garzanti 1991) Mi spiacerà morire per non vederti più (Corbo, 2010), alcuni poi riediti da Bompiani. Tra quelli di argomento moderno, ricordiamo Conclave (Frassinelli, 2001), L’erede (Frassinelli, 2002), Il signore degli occhi (Frassinelli, 2004), Qualcuno mi insegue (Frassinelli, 2007). Un’antologia significativa delle sue varie raccolte di poesia si trova in Talismani (Marietti, 2003). È stato a lungo collaboratore del Corriere della Sera e del New York Times, e scrive regolarmente per il QN.

Il declino degli dèi è un ampio romanzo storico che intende offrire un affresco del periodo tra il III e IV secolo, quando il Cristianesimo, dopo l’ultima persecuzione, si avvia a diventare la più importante religione dell’impero romano. Questo secondo volume mette in scena, con stile elegante, terso, raffinato e lirico, l’accentuazione del divario affettivo tra Diocleziano e Prisca, sua moglie. E mentre l’imperatrice, insieme alla figlia Valeria, abbraccia segretamente la fede cristiana, l’imperatore prende sempre più atto del ruolo corrosivo del Cristianesimo.

Gerardo Passannante, nato a Sicignano degli Alburni (Sa), vive in Svizzera, dove a lungo è stato insegnante e preside. Ha studiato a Milano e a Friburgo. È autore di sei raccolte poetiche, di due Canzonieri di dimensioni petrarchesche (Appunti di un colloquio interrotto, Ex Glebula Lux), di romanzi, racconti, saggi, diari, aforismi, opere teatrali, traduzioni. Tra le sue pubblicazioni ricordiamo: Atto terzo, Editrice Italia letteraria, Milano 1981; Appunti di un colloquio interrotto, Edizioni del Leone, Venezia 1994; L’ora della mezzanotte, Edizioni del Leone, Venezia 1996; Atto gratuito, Montedit, Melegnano 2013; Il declino degli dèi - Avvisaglie d’uragano, Città del Sole Edizioni

Creato da IIC Zurigo il 17.02.2016. Modificato da IIC Zurigo il 17.02.2016.

Impressum | Sitemap